Registri Iva, possibilità di formare e aggiornare elettronicamente senza stamparli su carta.

Possibile formare e aggiornare elettronicamente registri Iva senza stamparli su carta se non dietro richiesta dei verificatori: la disposizione, introdotta con la legge 172 del 2017, considera infatti regolari tali registri anche in difetto di trascrizione su carta nei tempi previsti e cioè entro il terzo mese successivo alla presentazione della dichiarazione dei redditi. In sede di accertamento, ispezione o verifica tali registri devono infatti risultare aggiornati sui sistemi elettronici. Inoltre si deve potere procedere alla loro stampa a seguito di richiesta avanzata dagli organi procedenti ed in loro presenza.

Menu