Pubbliche amministrazioni, dal 1 marzo l’abbassamento a 5mila euro della soglia per effettuare il blocco dei pagamenti

Si abbassa la soglia per effettuare il blocco dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni e delle società a totale partecipazione pubblica a favore dei contribuenti che hanno pendenze con agenzia delle entrate riscossione. Dal 1 marzo infatti il blocco avverrà per debiti di ammontare superiore a 5000 € e non più a 10.000 €.

Menu