Il decreto crescita 34/2019 e lo smaltimento dei crediti deteriorati: le nuove misure.

Il decreto crescita (dl 34/2019) prevede numerose misure volte a favorire lo smaltimento dei crediti deteriorati (non-performing) di banche e intermediari finanziari mediante il ricorso ad operazioni di cartolarizzazione. A tal fine, assumono particolare rilevanza le disposizioni che mirano a rendere fiscalmente neutro l’intervento delle società veicolo d’appoggio (Sva) nella valorizzazione dei beni posti a garanzia dei crediti deteriorati cartolarizzati.

Nelle operazioni di cartolarizzazione di crediti deteriorati, è interesse primario della società per la cartolarizzazione (Spv) evitare che i beni concessi a garanzia dei crediti deteriorati oggetto di cartolarizzazione siano ceduti ad un prezzo eccessivamente ridotto.

Menu